Cosa Significa fare SEO?

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

In molti si saranno chiesti cosa significa fare SEO.

Se la tua definizione di SEO è una lista di cose da fare, è improbabile che tu abbia molto successo. Ecco perché dovremmo iniziare a concentrarci invece sul risultato finale.

Comunque non importa quanto sei bravo. 

Nessuno può costruire un grattacielo se la sua cassetta degli attrezzi è limitata a solo un martello e chiodi.

E nella SEO moderna, molti clienti e persino professionisti buttano spesso fuori gli strumenti necessari dai loro kit.

Che cos’è la SEO?

La definizione di ciò che la costituisce cambia a seconda di chi chiedi.

Lo so, perché l’ho chiesto.

Ho chiesto a un gruppo di SEO famosi e rispettati cosa fanno che molti non considerano SEO.

Le risposte hanno riguardato una miriade di compiti che toccano l’intero panorama pubblicitario e interattivo.

Alcune delle risposte includevano:

Creazione di contenuti

Esercizi di branding

Analisi e analisi dei dati

Ottimizzazione del tasso di conversione e test dell’esperienza utente

Ricerca sul pubblico

Consulenza alle vendite (insegnare ai team di vendita come vendere meglio)

Automazione del marketing

Coordinamento degli sforzi tra team disparati

La lista potrebbe continuare all’infinito.

Alcuni degli argomenti di cui le persone hanno parlato, ho considerato i compiti fondamentali della SEO.

Alcuni degli elementi vanno ben oltre ciò che ci si aspetta che un SEO tradizionale esegua.

Ma l’unica cosa che era chiara: non esiste un elenco coerente di elementi considerati SEO.

Quelli che consideri compiti SEO e quelli che considero compiti SEO sono molto probabilmente molto diversi. E questo può creare un problema sia per i clienti che per i consulenti. 

Stai facendo il tuo lavoro?

Ci sono particolari tipi di clienti che sono più interessati a quello che stai facendo che ai tuoi risultati.

Questi clienti non ti daranno mai credito per il successo di qualcosa che vada oltre il risultato diretto di qualcosa che hai implicitamente completato – e anche in questo caso, il credito viene solitamente dato a malincuore e con pregiudizio.

In un sistema in cui sei contrattualmente obbligato a svolgere attività specifiche ogni mese, questi tipi di clienti perderanno la testa se fai ciò che è effettivamente necessario per raggiungere il successo.

Soprattutto se il contratto prevede la consegna di articoli specifici ogni mese.

Ma se vuoi avere successo nel marketing digitale, devi essere flessibile.

La SEO non è un’attività particolarmente proattiva.

Dobbiamo reagire a come si comportano i motori di ricerca e gli utenti.

Quindi torniamo alla domanda: cos’è la SEO?

Penso che la risposta sarà impossibile da concordare.

Tutti gli elementi sopra elencati, e molti altri, possono far parte di un Toolkit SEO di successo.

Il problema attuale è che molti di coloro che non sono coinvolti quotidianamente nel marketing digitale vogliono che ci limitiamo a “fare SEO”.

Non possiamo semplicemente “fare SEO” perché nessuno di noi è d’accordo con ciò che significa farlo.

E questa non è una brutta cosa.

Sebbene i principi di base della SEO non siano cambiati molto nel corso degli anni, la portata e l’ampiezza dei compiti SEO si sono evolute considerevolmente.

I professionisti SEO non sono più esperti di programmazione che possono far classificare un sito semplicemente manipolando il codice HTML.

Il successo della SEO ora richiede più competenze , dalla programmazione alle capacità di pubbliche relazioni.

E poiché i professionisti SEO possiedono queste capacità, spesso vediamo altre cose sbagliate che possono o meno rientrare nell’ambito di ciò che la maggior parte pensa che dovremmo fare. 

E nella maggior parte dei casi, ripareremo queste cose, perché è quello che facciamo.

In Conclusione

Il vero segreto sta nella comunicazione e nella flessibilità.

Se sei un SEO e vedi qualcosa che deve essere fatto, trova il canale corretto per farlo.

Se quel canale non esiste, allora lo aggiusti.

Ma se lo risolvi, ed era il lavoro di qualcun altro, non solo puoi farti un nemico, ma puoi creare problemi di flusso di lavoro in un’intera organizzazione.

Ci deve essere un processo in cui i professionisti SEO possono far fare le cose alle persone che hanno bisogno di farle.

Alla fine, non importa cosa costituisce la SEO e cosa no , quando si tratta di risultati.

Lascia un commento